Regolamento per giornalisti, fotografi e operatori tv nel ritiro di Cascia
Lega B - ConTe.it

Regolamento per giornalisti, fotografi e operatori tv nel ritiro di Cascia

Regolamento per giornalisti, fotografi e operatori tv nel ritiro di Cascia

Interviste tesserati:

A partire da martedì 18 luglio, nei giorni stabiliti da questa società, prima dell’allenamento pomeridiano (l’orario sarà reso noto di volta in volta in base al programma di lavoro della squadra) un calciatore sarà a disposizione degli organi di informazione: sarà comunicato con un giorno di anticipo.

In caso di nuovi ingaggi, questi saranno presentati il giorno stesso o quello successivo all’arrivo presso il ritiro. Anche in questo caso sarà comunicato con un giorno di anticipo.

 

L’allenatore sarà a disposizione, in conferenza stampa, al termine di ogni amichevole.

Le conferenze, che si svolgeranno presso la sala conferenze dell’Hotel Monte Meraviglia, sono aperte esclusivamente agli operatori degli organi di informazione, i quali avranno un ingresso loro dedicato. E' vietata la trasmissione in diretta delle conferenze stampa, sia attraverso canali social (dirette facebook, etc), sia da parte delle emittenti radiotelevisive, fatta eccezione per nuovi accordi tra la società ed eventuali media partner.

 

Restano vietate le interviste telefoniche ai tesserati.

 

Fotografi e operatori tv:

A fotografi e operatori tv non è consentito l’ingresso in campo in occasione di sedute di allenamento e amichevoli, per tutta la durata del ritiro estivo.

 

Highlights e riprese amichevoli/allenamenti:

Ciascuna emittente televisiva/web presente in ritiro potrà mandare in onda dieci minuti totali di highlights per ogni partita amichevole. Sono vietate le trasmissioni in diretta (anche attraverso i social) delle amichevoli e degli allenamenti. E’ consentita la ripresa degli allenamenti e la messa in onda, in differita, per un massimo di 10 minuti per ciascuna seduta, salvo nuove disposizioni dell’ufficio stampa, che saranno comunicate stesso nella sede del ritiro. In caso di mancata osservanza, o su necessità espressa dallo staff tecnico in accordo con i dirigenti, la società si riserva il diritto di svolgere sedute a porte chiuse o di vietare la ripresa di specifici allenamenti.

Non è consentito l’accesso sul terreno di gioco, nella zona spogliatoi, nelle aree di pertinenza dei tesserati e presso l’hotel dove la squadra sarà in ritiro (fatta eccezione per la sala che ospiterà le conferenze, con ingresso dedicato ai rappresentanti degli organi di informazione).

  Condividi su Facebook